Articolo

20 settembre 2013 COMIGNAGO Carlo Negri

Aspettando Belen

Cultura
Nel paesino di Comignago, in tanti stanno aspettando il matrimonio dell'anno tra l'argentina Belen Rodriguez e il ballerino Stefano De Martino. Le guardie del corpo, una trentina circa, circondono l'abitato dell'Abbazia di Santo Spirito con fare minaccioso. E insieme a loro, l'ordine pubblico viene garantito anche da una forte presenza di polizia, carabinieri, vigili urbani e volontari della protezione civile di Gattico. C'è euforia tra i residenti e qualcuno dice che "Belen è già dentro. È appena arrivata adesso con un auto blindata". Al di là del muro, invece, dove si svolgerà la festa, cantanti e musicisti fanno le prove per il concerto, suonano Bob Marley. Si apre un cancello, le macchine stanno affluendo poco alla volta, senza clamore, condotte dai soli parcheggiatori. Tra i finestrini oscurati però a malapena si riconosce la mano di qualcuno che saluta i presenti. Un Vip? Ma tra il lusso e l'opulenza della straordinaria kermesse ancora non si vedono i volti noti dello spettacolo, attessissimi da tutti ma invisibili ai più.