Articolo

17 maggio 2018 VERBANIA Redazione

Verbania, ruba alla sala slot. Poi beccato a Milano con mezzo chilo di marijuana

Cronaca

La Squadra Volanti ha denunciato in stato di libertà un cittadino nigeriano, classe ’91, senza fissa dimora, per furto aggravato ai danni di una Sala Slot di Verbania.
Nella notte tra il 7 e l’8 maggio verso le 2 circa, in una sala slot di Verbania, poco prima della chiusura, due avventori, intenti ancora a giocare, venivano invitati a lasciare il locale in quanto lo stesso doveva effettuare le operazioni di chiusura. Approfittando della distrazione dell’unico dipendente della slot impegnato nelle pulizie, uno dei due ragazzi si nascondeva all’interno della toilette, mentre l’altro usciva regolarmente dal locale. Il soggetto rimasto all’interno approfittando sempre della distrazione del dipendente, intento a fare pulizie in altri locali della Sala VLT, riusciva a scavalcare la parete di vetro che delimitava la zona ove è ubicata la cassa, asportando dalla stessa la somma di 1.640 euro, e riuscendo poi ad allontanarsi indisturbato.
Sul posto interveniva una Volante, la quale acquisiva le immagini delle telecamere interne del circuito di videosorveglianza del locale.
Dalla visione delle immagini, durante la mattinata dell’8, veniva immediatamente identificato l’autore del reato, il quale si era nel frattempo reso irreperibile nel territorio del Vco.
Solo il 14 maggio2018 l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico interrompeva le ricerche, allorquando apprendeva che l'uomo, I.A.O. le iniziali, il 9 maggio era stato arrestato da personale del Settore Operativo Polfer di Milano Centrale perché resosi trovato in possesso di oltre mezzo chilo di marijuana. Lo stesso, pertanto, era stato associato presso la casa circondariale di San Vittore a Milano. La Squadra Volante apprendeva che I.A.O. era stato trovato in possesso di denaro, di cui veniva chiesto il sequestro in quanto ritenuto presumibile provento del furto perpetrato ai danni della Sala Slot.