Articolo

01 febbraio 2021 BOGNANCO Roberto Bioglio

Cade dalle scale con la bimba in braccio. L'incidente è avvenuto a Bognanco. La donna è grave

Cronaca Prima pagina
Nella giornata di ieri, domenica, è stata sottoposta a un delicato intervento eseguito al Cto di Torino la donna che a Bognanco è caduta dalle scale con in braccio la figlia, riportando una frattura ad una vertebra. Una delicata operazione che ha coinvolto anche la colonna vertebrale; alla donna è stata data una prognosi di 60 giorni. La donna, residente con il marito in provincia di Bergamo, si trova in Ossola da qualche tempo in quanto il marito lavora come operaio a Villadossola e la donna come badante in val Bognanco. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri del Comando di Domodossola, intervenuti insieme alla medicalizzato del 118 per far luce sull’episodio, quando è avvenuto l’incidente, accaduto poco dopo le 22 di sabato, in frazione Bacinasco, la donna era a casa dell’uomo per cui aveva già lavorato in passato per prendere accordi per collaborazioni future e si era fermata a cena. 
Poi, terminata la cena, mentre si allontanava con la bambina è scivolata dalle scale esterne dell’abitazione facendo un volo di quasi quattro metri. Inizialmente quella in condizioni più preoccupanti sembrava essere proprio la bambina, mentre la madre sembrava aver riportato solo qualche escoriazione. Dopo il ricovero all’ospedale San Biagio di Domodossola si è però reso necessario per entrambe il trasferimento a Torino: la bambina è stata portata all’ospedale pediatrico Regina Margherita, mentre la madre è stata trasferita al Cto, dove si è aggravata ed è stata operata. Entrambe ora sono in condizioni stabili: la bambina è cosciente e risponde alle cure ma le sue condizioni generali sono ancora in fase di accertamento.