Articolo

25 giugno 2020 OGGEBBIO Tiziana Amodei

L'orso proveniente dall'Ossola avvistato a Gonte di Oggebbio

Cronaca Prima pagina

Era da poco trascorsa la mezzanotte e mezza della notte tra mercoledì 24 e giovedì 25 giugno quando è scattato l’allarme per un orso di grosse dimensioni, visto aggirarsi nelle vicinanze di Gonte di Oggebbio, nel Verbano. Ad averlo incrociato sarebbero state due persone in auto che stavano transitando dalla zona. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Cannobio, assieme ai Vigili del fuoco, che hanno provveduto ad avvisare dei fatti anche gli uomini della Polizia provinciale del Vco. Ma poco dopo le due del mattino il pattugliamento ha avuto fine perché dell’orso non c’erano più tracce. Si tratterebbe dello stesso esemplare che qualche settimana fa aveva fatto razzia di miele distruggendo alcune arnie (nella foto) di un’azienda agricola sopra Villadossola, per poi tornare a farsi vivo tra Mergozzo e Ornavasso, sempre per far provvista di miele. L’orso dall’Ossola, dunque, si starebbe forse spostando verso la Svizzera, da dove pare fosse arrivato qualche tempo fa, dopo un lungo viaggio dal Trentino.