Articolo

13 giugno 2018 ROMA Redazione

Vco in Lombardia, depositate firme per referendum in Cassazione

Politica

Stamani alle 11.20 gli esponenti del Comitato promotore (Valter Zanetta e Luigi Spadone, accompagnati dal senatore Enrico Montani) hanno depositato alla Corte di Cassazione di Roma le oltre 5mila firme che chiedono un referendum per il passaggio in Lombardia del Vco. Ora entro un mese la Suprema corte si pronuncerà sull’ammissibilità. E se sarà sì si voterà nel 2019. Il Capo dello Stato avrà infatti poi tre mesi per indire la consultazione entro i successivi tre mesi.