Articolo

29 marzo 2018 DOMODOSSOLA a.c.

Domodossola, estradato in Italia per tentato omicidio

Cronaca

Arrestato e con una sentenza diventata esecutiva un cittadino italiano, Roberto Tropea, nato in Svizzera a Martigny 27 anni fa, dove è residente, è stato estradato dalla polizia cantonale a quella italiana avendo chiesto di scontare la condanna in Italia. I fatti risalgono a martedì 27 marzo.
L’uomo deve scontare 6 anni di reclusione per reati commessi a Sion (Svizzera) e che vanno dal tentato omicidio alla tentata rapina, dalle lesioni personali alla rissa e spaccio di sostanze stupefacenti.
Preso in consegna alla stazione di Domodossola dagli agenti di polizia di frontiera è stato portato in carcere a Verbania. Dopo il nulla osta per scontare la condanna in Italia arrivato dalla Procura Generale di Roma.