Articolo

28 agosto 2021 VERBANIA t.a.

Escursionista precipitato dal Pizzo Marona. Si tratta del consigliere comunale di Verbania, Roberto Gentina, 38 anni. Le sue condizioni sono gravi

Cronaca Prima pagina

E’ Roberto Gentina (foto), 38 enne verbanese residente a Zoverallo, consigliere comunale in città tra le file del Pd, avvocato impegnato nel Coub, l’uomo precipitato questo pomeriggio nelle vicinanze della Scala Santa, vicino al Passo del Diavolo, durante un’escursione sul Pizzo Marona, nel territorio di Aurano. Sul posto si sono portati i tecnici della delegazione ossolana del Soccorso alpino e speleologico piemontese. E’ stata anche inviata un’eliambulanza dell’Emergenza sanitaria piemontese, il cui personale ha provveduto a stabilizzare Gentina e a recuperarlo. Per lui si è reso necessario il trasferimento all’ospedale Cto di Torino, dove è ricoverato in codice rosso, ovvero in gravi condizioni. Il consigliere comunale nei giorni scorsi è stato impegnato in diverse piazze del Vco nel banchetto organizzato per raccogliere firme per rendere legale l’eutanasia. 

L’altro intervento di cui si è occupato il Soccorso alpino ha riguardato un uomo di nazionalità svizzera precipitato nella zona del Passo del Cingino, nel comune di Antrona Schieranco, in Ossola. In un primo momento l’uomo è stato raggiunto dall’équipe di un elicottero svizzero della Air Zermatt, il cui medico non ha potuto far altro che constatare il decesso dell’escursionista. A quel punto la pratica passata alle autorità italiane, competenti sul territorio. In vetta sarebbe dovuto intervenire l’elicottero del Soccorso alpino della Guardia di finanza per constatare la morte e recuperare il corpo, ma le condizioni meteorologiche sono peggiorate e ne hanno impedito il decollo. Il recupero, dunque, è avvenuto attraverso l’eliambulanza dell’Emergenza sanitaria piemontese, che ha poi consegnato la salma alle autorità competenti.

Ma per gli uomini del Soccorso alpino quella di oggi è stata una giornata piuttosto intensa. Dalla stazione di Omegna, infatti, si è reso necessario l’intervento a Bocca, alla Punta di Crabbia, per una persona caduta dalla mountain bike. L’elisoccorso non era disponibile perché impegnato altrove in altre operazioni.