Articolo

24 luglio 2019 VERBANIA Maria Elisa Gualandris

Omicidio stradale, ex assessore Racchelli condannato a 4 anni e 8 mesi

Cronaca

Il gup Elena Ceriotti ha condannato a 4 anni e 8 mesi l’ex assessore regionale al turismo della giunta Ghigo Ettore Racchelli, 64 anni (foto archivio). La sentenza è arrivata oggi al termine del processo con rito abbreviato per omicidio stradale.

Racchelli doveva rispondere dell’incidente del 12 aprile del 2017 costato la vita a Bruno Vallini, 53 anni, camionista di Cinisello Balsamo, lungo il rettilineo tra Fondotoce e Gravellona Toce. Il giudice ha accolto pienamente la richiesta avanzata dal sostituto procuratore Fabrizio Argentieri. La famiglia della vittima è già stata risarcita dall'assicurazione e non si è costituita parte civile.

La difesa aveva sostenuto la tesi secondo la quale l’imprenditore verbanese avrebbe perso il controllo della sua Range Rover a causa di un malore. Mentre viaggiava verso Verbania, aveva invaso la corsia opposta e aveva urtato un’altra auto prima di finire a lato della strada all’altezza del distributore di benzina. Lì aveva travolto Vallini, che aveva parcheggiato il camion per andare a bere un caffè con un collega. Per lui non c’era stato nulla da fare. Il collega se l’era cavata con alcune lesioni. Vallini era marito e padre di tre figli. Subito dopo l’incidente Racchelli era stato arrestato e piantonato in ospedale dove era stato ricoverato per le ferite che si era provocato nell’incidente. Dopo un periodo ai domiciliari, era tornato in libertà. I rilievi sul luogo della tragedia erano stati eseguiti dalla Polizia Stradale di Verbania.