Articolo

05 marzo 2019 DOMODOSSOLA Redazione

Addio a Angius, primo sindaco leghista di Domodossola

Cronaca

L'ex sindaco di Domodossola Ettore Angius è scomparso nella notte all'ospedale San Biagio di Domodossola. Una nota della Lega lo ricorda quale consigliere Provinciale nell'allora Provincia di Novara, ex Uopa, prima e poi "protagonista di una esperienza per ora mai ripetuta a Domodossola": eletto sindaco del capoluogo ossolano nel 1993 con una maggioranza monocolore leghista. Dal 1997 al 2002 è stato all'opposizione di Mariano Cattrini per poi tornare nella giunta quale assessore ai Lavori Pubblici (2002-2007). Nel 2007 viene eletto Presidente del Consiglio Comunale in occasione dell'elezione di Michele Marinello a Sindaco. Proprio Michele Marinello è stato il suo "delfino", lanciato non ancora ventenne da Angius che gli affidò la delega allo Sport a supporto dell'allora assessore alla Cultura Dario Gnemmi. La sua ultima uscita pubblica era stata nell'ottobre 2016, in occasione dell'elezione a Segretario di Domodossola di Marco Bossi: in quell'occasione, alla presenza di Riccardo Molinari e di Umberto Bossi, era stato premiato con una targa per la sua esperienza da sindaco.