Articolo

03 giugno 2021 VERBANIA Patrizia Salari

Il libro della Meloni alle scuole coi giovani di Fratelli d'Italia Vco. La replica dell'assessore Brezza: «Provocazione politica, non entrerà nelle biblioteche scolastiche»

Cronaca Prima pagina

La notizia pubblicata su Eco Risveglio in edicola ieri, ovvero che il gruppo giovani di Fratelli d'Italia Vco donerà alle scuole superiori del territorio il libro sulla vita di Giorgia Meloni, non è piaciuta all'assessore alla Cultura e Istruzione Riccardo Brezza. «La proposta è un atto di provocazione politica che supera ogni limite. Che i giovani facciano politica e si occupino della cosa pubblica è senz’altro una buona notizia, ma strumentalizzare la scuola pubblica per fini politici di parte è quanto di più scorretto si possa fare. Il mio ruolo amministrativo mi impone di scindere il giudizio politico da quello istituzionale. Ma questo non mi impedisce di esprimere tutta la mia contrarietà verso questa proposta che non ha alcuna possibilità di essere realizzata. Gli studenti e le studentesse leggono e leggeranno ciò che vogliono, ma non saranno i partiti politici a decidere cosa. Quindi, per quanto di mia competenza, la biografia di Giorgia Meloni continuerà a rimanere fuori dalle biblioteche delle scuole verbanesi».