Articolo

04 maggio 2017 DOMODOSSOLA

Province montane, Costa e colleghi a Roma ricevuti da sottosegretario

Cronaca
I presidenti della provincia di Sondrio, Vco e Belluno, le tre province totalmente montane riconosciute dalla legge Delrio, sono intervenuti oggi in conferenza stampa alla Camera per rimarcare, insieme ai parlamentari dell'Intergruppo per lo sviluppo della montagna Borghi, Del Barba e De Menech, l'anomalia che le vede riconosciute nel 2014 come province con territorio interamente montano (legge 7 aprile n.56) senza però che a questo siano seguiti provvedimenti per risorse economiche aggiuntive. Il presidente della provincia del Vco Stefano Costa che, conti alla mano, ha dimostrato quale sia lo squilibrio economico per la sua provincia "pari al 83,23 % a fronte di uno squilibrio medio del comparto pari a circa il 26,51%'. Per Enrico Borghi (Pd) si deve lavorare adesso in sede parlamentare con emendamenti in grado di correggere il tiro ancorando ai dati del SOSE l'adeguamento delle risorse. I tre presidenti - spiega una notizia Ansa - sono stati poi ricevuti dal sottosegretario agli Affari Regionali Gianclaudio Bressa che li ha rassicurati dichiarando che il Parlamento si incaricherà di risolvere la questione e ha anticipato che già la prossima settimana si dovrebbe conoscere la dotazione stanziata per le funzioni fondamentali.