Articolo

10 ottobre 2017 DOMODOSSOLA Redazione

No ad accordi Italia-Svizzera, senza statuto del frontaliere

Politica

"Accordi tra Italia e Svizzera: mezzi d'informazione, di entrambi i Paesi, annunciano la possibilita' che potrebbero essere firmati entro un paio di mesi. Ma gli impegni chiesti al Governo italiano da una mozione, votata risalente al febbraio 2016 (primo firmatario il deputato Pd Enrico Borghi, cofirmatari altri 21 deputati appartenenti a diversi partiti) sono rispettati in questo percorso? Esprimiamo dubbi in tal senso, visto che uno dei punti chiave della mozione era la realizzazione dello "Statuto del Frontaliere", da approvarsi congiuntamente all'accordo fiscale, e per il quale i lavori del tavolo appositamente creato alla Farnesina ci risultano appena agli inizi". Cosi' i deputati Pd Enrico Borghi, Angelo Senaldi, Chiara Braga, Mauro Guerra, Gianmario Fragomeli, Maria Chiara Gadda che chiedono ad Alfano un "aggiornamento" alle Camere sulle trattative e sul rispetto dell'impegno "a garantire la tutela dei frontalieri".

Argomenti