Articolo

07 ottobre 2021 VERBANIA Roberto Bioglio

Reddito di cittadinanza, i Carabinieri hanno scoperto altre sei persone che lo percepivano senza diritto

Cronaca Prima pagina
Nuova indagine dei Carabinieri che hanno pizzicato altri sei furbetti che percepivano, senza averne diritto, il reddito di cittadinanza. Un mese fa furono i carabinieri di Domodossola a denunciare molti ossolani, questa volta le indagini sono state portate avanti dai carabinieri della Stazione di Verbania, unitamente ai militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro del capoluogo di provincia. I denunciati alla Procura sono tutti residenti a Verbania, hanno tra i 38 e i 61 anni. Spiegano dal Comando Carabinieri: «Dai minuziosi controlli effettuati ed incrociando le informazioni raccolte con le varie banche dati di riferimento sono emersi inequivocabili elementi attestanti false dichiarazioni rese all’atto della richiesta del citato beneficio (in due casi) e omesse comunicazioni di sopraggiunte variazioni dello stato reddituale e/o famigliare che ne avrebbero determinato la revoca (negli altri quattro casi). La ricostruzione dei singoli periodi di indebita percezione e dell’ammontare mensile del beneficio concesso, ha consentito agli operanti di stabilire un danno erariale complessivo ammontante a 40.000 euro circa. I malfattori, così come stabilito dalla richiamata normativa vigente, rischiano la pena della reclusione da due a sei anni».