Articolo

05 dicembre 2018 OMEGNA Luca Zirotti

Basket, campo Paffoni squalificato per due turni

Cronaca

Due giornate di squalifica del campo, quindi del Pala Battisti di Verbania, 330 euro di multa, un turno di squalifica per il coach Marcello Ghizzinardi (foto archivio) e sette giorni di inibizione per il direttore sportivo Michele Burlotto.

Mano pesante da parte del giudice sportivo nella serie B di basket nei confronti della Paffoni Omegna, dopo la partita del decimo turno di campionato che i rossoverdi hanno giocato domenica 2 dicembre ad Alba perdendo 65-64.

Il finale di gara è stato concitato, con proteste su un canestro annullato ad Omegna (perché arrivato dopo il suono della sirena secondo gli arbitri) che avrebbe potuto dare il successo in extremis. La squalifica di due turni del campo è motivata da una “invasione di campo al termine della gara (di Alba) da parte di circa 10 tifosi ospiti che hanno raggiunto gli arbitri insultandoli (uno di essi spintonava leggermente il 2° arbitro)”.

Multa di 330 euro “per offese agli arbitri per tutta la durata della gara e comportamenti atti a turbare il regolare svolgimento delle gara: in 2 occasioni si rendeva necessario l’intervento delle forze dell’ordine”, una giornata di squalifica a coach Marcello Ghizzinardi “per comportamento offensivo al termine della gara nei confronti degli arbitri” e sette giorni di inibizione (dal 5 al 12 dicembre) per il direttore sportivo Michele Burlotto “per comportamento platealmente offensivo e intimidatorio nei confronti degli arbitri a fine gara, nei pressi dello spogliatoio”.

La Paffoni giocherà il prossimo turno in casa sabato 8 dicembre alle 21 con Piombino, a questo punto bisognerà vedere se la squalifica verrà commutata in partita a porte chiuse e o se si dovrà trovare una sede di gioco alternativa.