Articolo

15 giugno 2020 DOMODOSSOLA Roberto Bioglio

Il 1º luglio riaprirà il Punto nascite dell'ospedale San Biagio di Domodossola

Cronaca Prima pagina

Il 1º luglio riaprirà il Punto nascite dell’ospedale San Biagio di Domodossola. La comunicazione è arrivata dall’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi e da Alberto Preioni, presidente del Gruppo Lega Salvini Piemonte. Nei giorni scorsi il direttore generale dell'Asl Vco, Angelo Penna, aveva dichiarato ad Eco Risveglio che si era in attesa della disponibilità dei ginecologi di una cooperativa privata di Roma. Il Punto nascite era chiuso dal 1º aprile. «La conferma della ripertura è arrivata dal direttore generale dell’Asl Vco, Angelo Penna - dicono Icardi e Preioni -. Siamo ovviamente molti soddisfatti in primo luogo perché le promesse vanno sempre mantenute e, soprattutto, perché il presidio è considerato di vitale importanza in un’area a vocazione montana qual è l’Ossola. Un punto di riferimento imprescindibile per tutti i cittadini e pure per i turisti. Questa amministrazione regionale non taglia i servizi, anzi laddove possibile li incrementa nelle zone periferiche, ciò al fine di rendere sempre più sicuri i nostri cittadini e di limitare al massimo i trasferimenti in altre realtà da parte di chi necessita di cure». Preioni ha anche annunciato che presto scriverà una lettera al direttore Penna «per chiedere la riapertura del Country pediatrico, dove da tempo sono terminati i lavori di ristrutturazione, lavori che erano stati avviati a fine 2018 allo scopo di migliorare l'accoglienza e l'efficienza dei reparti».