Articolo

08 maggio 2019 DOMODOSSOLA Redazione

Pizzi: "Attendo le dimissioni di Radaeli"

Politica

"Pur restando garantista e augurando al dott. Radaeli di poter chiarire quanto prima la sua posizione, sono in attesa delle sue tempestive dimissioni in assenza delle quali mi riservo ogni necessario provvedimento a tutela dell'Amministrazione Comunale". Così il sindaco di Domodossola Lucio Pizzi commenta la notizia che il presidente dell'Azienda Pluriservizi Farmacia Comunale, Gian Maria Radaeli, è indagato nell'ambito della maxiinchiesta della Dda di Milano "Mensa dei poveri" che ha portato all'arresto di diversi esponenti politici lombardi e alla richiesta di arresto del parlamentare novarese Diego Sozzani. Per il 53enne aronese Radaeli l'accusa è di aver emesso fatture per la sua attività professionale per operazioni inesistenti.