Articolo

29 marzo 2021 VOGOGNA Roberto Bioglio

Vogogna colpita da due lutti: l'ex sindaco Giampiero Francina e il volontario della Protezione civile Roberto Blardone

Cronaca Prima pagina
Un doppio lutto ha colpito in questi giorni la comunità di Vogogna che ha salutato due figure molto conosciute in paese: l’ex sindaco Giampiero Francina (nella foto a sinistra), 76 anni, e Roberto Blardone (a destra), classe 1949. Francina, ex imprenditore del settore metallurgico, è scomparso domenica mattina; aveva ricoperto l'incarico di primo cittadino a Vogogna per 9 anni consecutivi, dal 1980 al 1989 e poi ancora per qualche mese nel 1992. Persona molto nota in paese e in tutta la bassa Ossola in questi ultimi anni aveva contribuito alla gestione del Circolo Arci di Vogogna. Dice l'attuale sindaco Marco Stefanetta, che ha voluto ricordare Francina con un necrologio: «A sua moglie Vanda, alle figlie Elisabetta e Silvia, agli amici e parenti, vanno le sentite condoglianze dell’amministrazione comunale». Lo stesso sindaco Stefanetta, poche ore dopo, dal suo profilo Facebook ha voluto ricordare il concittadino Roberto Blardone, per tutti Robertino, una figura molto nota in paese, apprezzato per la sua simpatia e la sua generosità. Blardone era in pensione dopo aver lavorato molti anni all’estero (in Libia) e poi all’Hydrochem di Pieve Vergonte, ed era stato tra i componenti storici del gruppo di Protezione civile, presso il quale aveva prestato la propria opera di volontario fino a che la salute glielo aveva consentito.