Articolo

16 febbraio 2016 CASALE C. C.

L'addio a Bialetti, la moka come urna

Cronaca
Una folla intima ha dato l'ultimo saluto oggi a Renato Bialetti, l'industriale inventore dell'omino coi baffi, scomparso giovedì 11 febbraio a 93 anni. Tutti raccolti attorno alla moka espress trasformata in urna per le sue ceneri. La cerimonia si è celebrata nella chiesa di Montebuglio, paese degli avi, nel comune di Casale Corte Cerro. Attorno i figli Antonella, Alessandra e Alfonso (nella foto), i consorti, i nipoti Valentina, Céline, Chloé e Alessandro, le sorelle Germana e Tina. E poi gli Alessi, i Moroni, i Calderoni, i nomi del casalingo cusiano e gli altri numerosi ex colleghi dell’Unione industriale del Verbano Cusio Ossola. Senza dimenticare quegli ex dipendenti che lo chiamavano Signor Bialetti, ma dal quale avevano appreso, e poi insegnato ai loro figli, educazione e rispetto. E c’erano le fasce tricolori delle tre sindache di Casale Corte Cerro, Omegna e Verbania. E le penne nere dei gruppi locali della sezione di Omegna a rendere gli onori e a recitare la preghiera dell’Alpino.