Articolo

25 marzo 2017 BORGO TICINO

Accoltella vicino e resiste ai carabinieri: arrestato 44enne domese

Cronaca
I Carabinieri della Stazione di Borgo Ticino nei giorni scorsi hanno tratto in arresto R.M. classe 1973 di Domodossola, pregiudicato, responsabile dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e di lesioni aggravate. L’uomo, infatti, ubriaco ed armato di un coltello da cucina, si era recato poco prima presso l’abitazione del proprio vicino di casa ove aveva iniziato con questi un diverbio per futili motivi. La discussione ben presto era degenerata in una colluttazione nel corso della quale l’arrestato aveva ferito profondamente alla mano destra il vicino, utilizzando il coltello. A questo punto i famigliari del ferito, intervenuti, hanno allertato subito i Carabinieri, convincendo nel frattempo l’aggressore a deporre l’arma. Ma l'uomo si è posto con fare molto aggressivo anche nei confronti dei militari appena giunti sul posto, scalciando e provando comunque ad aggredirli ed è stato bloccato ed arrestato. A seguito della convalida dell’arresto, il fermato si trova ora ristretto presso il carcere di Verbania, sottoposto a misura cautelare.