Articolo

07 luglio 2022 DOMODOSSOLA

La Polizia di Frontiera di Domodossola ha arrestato un uomo che era ricercato. Viaggiava su un treno diretto a Milano

Cronaca Prima pagina

Erano circa le 16 di mercoledì 6 luglio quando il personale del Settore Polizia Frontiera di Domodossola, durante i consueti controlli anti terrorismo e di contrasto all’immigrazione clandestina, sul convoglio Eurocity numero 57 proveniente da Basilea, in Svizzera, diretto a Milano Centrale delle 15.12, hanno rintracciato un cittadino somalo, I.H. le sue iniziali, classe 1994, il quale durante il controllo degli agenti ha avuto atteggiamenti sospetti. Una situazione che ha portato il personale del Settore ad approfondire i controlli sull’uomo. Il somalo è stato quindi accompagnato in ufficio dove è emerso a suo carico un provvedimento di cattura emesso dall’autorità giudiziaria di Catania. I.H. è stato dunque arrestato in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura del tribunale di Catania per espiare la pena di 9 anni di reclusione. A suo carico ci sono i reati di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento all’immigrazione clandestina e falso materiale. L’uomo si trova nel carcere di Verbania.