Articolo

31 ottobre 2018 VERBANIA Redazione

Il livello del Verbano non sale più. Ma domani ancora forti piogge

Cronaca

Dopo un aumento di circa 2 metri del livello delle acque in 72 ore, la crescita del Lago Maggiore si è fermata. Si trova a poco più di 20 centimetri dalla soglia di guardia. Potrebbe tornare a salire da domani visto che le previsioni dell'Arpa Piemonte indicano in mattinata precipitazioni con picchi localmente molto forti nel Verbano. Vi sarà poi una progressiva attenuazione dei fenomeni dalla tarda mattinata in Piemonte, ma sul Verbano e l'alto Novarese proseguiranno deboli o al più moderate fino a metà pomeriggio. Quota neve in aumento sui 1700-1800 m

In Ossola tiene invece banco la polemica sulla chiusura avvenuta ieri, causa le condizioni meteo, della superstrada tra Villadossola e Ornavasso. Dal parlamentare Enrico Borghi ai sindaci dei centri di fondovalle è arrivata la protesta, raccolta dalla Prefettura, affinché si sensibilizzi Anas a non porcedere in modo unilaterale senza pensare alle cosneguenze di scaricare il traffico pesante internazionale sulla viabilità locale. Con la creazione di code e momenti di tensione come avvenuto ieri.