Articolo

01 dicembre 2017 DOMODOSSOLA Redazione

Videosorveglianza a Domo, ecco chi ha beccato

Cronaca

La ragazza che urina in piazza, i ragazzi che usano l'aiuola come pista cicalbile, la signora che non raccoglie gli escrementi del cane. Tutti individuati grazie al "grande fratello" della videosorveglianza installata nel Borgo della Cultura.

Il sindaco di Domodossola ha infatti diffuso in una nota stampa i primi risultati ottenuti grazie alle tredici telecamere da poco installate in parte del Borgo della Cultura e grazie alle indagini del Corpo di Polizia Municipale. Il 5 ottobre, alle 21.40, tre minorenni hanno rovinato i fiori dell'Aiuola di via Degli Osci, utilizzando l’aiuola come se fosse una pista ciclabile. Tutti e tre sono stati identificati e i loro genitori sono stati sanzionati in via amministrativa per violazione al Regolamento comunale del verde pubblico per la somma di € 70 ciascuno.

La mattina dell’8 ottobre, alle 5.40, una ragazza minorenne ha urinato in Piazza Mercato angolo Piazza Mellerio. E' stata identificata proprio in questi giorni e ai suoi genitori è stata applicata la sanzione prevista dall’art.726 del Codice Penale: "Atti contrari alla pubblica decenza" che va da 5 a 10mila euro. Il 15 novembre, alle 19.40, una signora ha omesso di raccogliere le deiezioni del proprio cane in piazza Repubblica Dell’Ossola. E' stata identificata e sanzionata in via amministrativa per violazione al Regolamento comunale sui rifiuti per la somma di € 400.Nessun danneggiamento ai beni pubblici è stato invece riscontrato nella notte di Halloween. In realtà le telecamere hanno ripreso una coppia di giovani che tra le 6.15 e le 6.45 ha avuto un violento diverbio: la ragazza, dopo aver percosso il ragazzo, ha inavvertitamente urtato la fioriera di un privato esposta davanti a un negozio, facendola cadere. Non è pervenuta nessuna denuncia/querela da parte del privato e quindi non si può procedere.

Pizzi annuncia che entro la prossima primavera verranno installate altre dodici telecamere, che andranno a coprire il resto del nostro bel centro storico garantendo un più efficace controllo.