Articolo

25 giugno 2021 DOMODOSSOLA Roberto Bioglio

A Domodossola due minorenni sorpresi con droga dalla Polizia

Cronaca Prima pagina
Il problema degli eccessi da movida sta facendo parecchio discutere a Domodossola e proprio per questo nell’ultima settimana la Polizia di Stato ha deciso di intensificare e rafforzare i controlli contro l’illegalità su disposizione del questore del Vco. I risultati di questo “giro di vite” non si sono fatti attendere: nella notte tra sabato 19 e domenica 20 giugno due minorenni sono stati sorpresi con della droga (hashish e marijuana) pronta per essere ceduta. Il primo minore è stato fermato in pieno centro, in via Cantarana: alla vista degli agenti della volante è fuggito, ma dopo una breve fuga è stato ripreso. Aveva tentato inutilmente di disfarsi di un pezzo di hashish di 13,28 grammi. Gli agenti hanno recuperato l’involucro, poi in seguito ad una perquisizione gli hanno trovato addosso un altro involucro, già confezionato e pronto per essere ceduto, di 1,80 grammi di hashish. L’altro minore invece è stato sorpreso dagli agenti all’esterno degli uffici del Settore Polizia di Frontiera. Il giovane ha lanciato alcune bottiglie di vetro, poi è scappato. I poliziotti l’hanno inseguito e fermato, trovandogli addosso tre involucri di cellophane di colore nero contenenti marijuana ed un bilancino di precisione elettronico. In tutto si tratta di 18,8 grammi di marijuana (tre involucri rispettivamente di 9,68 grammi, 7,78 grammi e 1,34 grammi, questi ultimi  già confezionati e pronti per essere ceduti). I due ragazzi sono stati denunciati alla Procura dei minori di Torino e la droga è stata sequestrata. Azioni importanti di controllo del territorio per dimostrare che anche a Domodossola da parte delle forze dell'ordine non c’è alcun tipo di tolleranza per l’illegalità e che il divertimento non può e non deve diventare occasione per trasformare la città in “terra di nessuno”.