Articolo

23 marzo 2022 VERBANIA Roberto Bioglio

Nei conti dell'Asl Vco mancano 20 milioni per pareggiare il bilancio. E' emerso nell'incontro della Rappresentanza dei sindaci di ieri. L'attacco di Marchionini

Cronaca Prima pagina
20 milioni di euro: è questa la cifra che manca nei conti dell’Asl Vco per pareggiare il bilancio, fatto emerso nel corso della riunione che si è tenuta nel pomeriggio di ieri della Rappresentanza dei sindaci con la direzione generale dell’Asl Vco. A comunicarlo con un comunicato stampa dai toni durissimi è stata la sindaca di Verbania, Silvia Marchionini, che attacca senza mezze misure l’amministrazione regionale: «I nodi sono venuti a galla e devono essere affrontati, non si può scappare per sempre come sta facendo la Regione Piemonte, che ha addirittura imposto alla direzione generale Asl la segretezza assoluta, e senza ragione, sui dati e sulle future strategie». Spiega ancora Marchionini: «La direzione generale Asl Vco non ha indicato soluzioni per recuperare le risorse necessarie. Per questo, con gli altri sindaci della Rappresentanza, abbiamo deciso di aggiornare la seduta chiedendo ufficialmente la presenza politica dell’assessore regionale alla sanità, Luigi Icardi, per capire quali sono le scelte della Regione per coprire questo impressionante buco di bilancio. Una situazione difficile in un periodo che evidenzia un bisogno di cure enorme, e che invece vede una riduzione dei servizi e della loro qualità come ogni giorno tutti i cittadini avvertono. Non si può andare avanti pagando profumatamente personale esterno a chiamata (i “gettonisti”), scelta che inevitabilmente fa scendere la qualità delle erogazioni prestate. La salute di tutti noi, purtroppo, è invece una sola. Convitato di pietra è anche il finanziamento per il nuovo ospedale, fermo senza ragione. Devono dirci cosa intendono fare».