Articolo

18 giugno 2020 VERBANIA Patrizia Salari

Suna, compaiono cartelli "oscurati". Il no dei commercianti al senso unico

Cronaca Prima pagina

Non sono convinti gli esercenti di Suna della proposta dell’amministrazione comunale di istituire il senso unico sul lungolago. Lo hanno detto in due riunioni con sindaco e assessori e ora per riparlarne si ritroveranno martedì il 23 giugno. «Abbiamo espresso i nostri dubbi durante le riunioni, ma nei giorni scorsi ci siamo trovati comunque i cartelli del senso unico già installati su via Troubetzkoy - ci racconta un commerciante - e sinceramente non ce l’aspettavamo». In tanti hanno scritto e telefonato all’assessore alla Viabilità, Patrich Rabaini, per esprimere il proprio disappunto. I cartelli, infatti, sono oscurati (come si può vedere dall'immagine) ma è bastato un soffio di vento per scoprire il loro contenuto. «I cartelli possono rimanere così, oscurati, anche per un anno - dice l'assessore Rabaini - fino a quando sarà pronta la pista ciclabile e allora lì verrà istituito il senso unico. I sunesi possono stare tranquilli, martedì ci sarà un altro incontro con gli esercenti e a luglio incontreremo anche i residenti». Proprio i residenti sei anni fa avevano espresso parere negativo alla proposta del senso unico presentata dall’allora sindaco Marco Zacchera.