Articolo

13 luglio 2016 NOVARA l.man.

Delitto Melchionda, confermati 30 anni a Mortarini

Cronaca
Cala il sipario sul caso giudiziario di Simona Melchionda (foto), la giovane di Oleggio uccisa 6 anni fa dal suo ex, il carabiniere Luca Sainaghi. La Cassazione, con una sentenza letta ieri sera attorno alle 22.30, ha confermato in via definitiva la condanna a 30 anni a Ilaria Mortarini, la compagna di Sainaghi, considerata la mandante morale e l'ispiratrice del delitto. Secondo gli inquirenti era stata lei a convincere Sainaghi a eliminare quella ragazza con la quale aveva avuto una breve storia durante una pausa della loro relazione. L'esecutore materiale del delitto, che aveva anche cercato di depistare le indagini, è già stato condannato anche lui a trent'anni in via definitiva. Ilaria Mortarini finora aveva solo il divieto di allontanarsi dalla sua abitazione di Vergiate: ora per lei si aprono le porte del carcere.