Articolo

27 settembre 2018 STRESA Redazione

Maggia di Stresa, fumata grigia in Regione

Politica

E’ stato un incontro interlocutorio quello svoltosi nel pomeriggio di giovedì 27 settembre nella sede della Regione di piazza Castello sull’istituto Maggia di Stresa. Presenti il vicepresidente della Regione Aldo Reschigna, l’assessora alla istruzione Gianna Pentenero e le parti direttamente interessate, si è discussa la revisione dell’accordo di programma per la realizzazione della nuova sede. LA nota diffusa dalla Regione afferma che "nell’analisi, sul piano delle risorse economiche e delle risposte tecniche, è emersa la disponibilità dell’amministrazione comunale di Stresa a farsi carico della realizzazione di una nuova strada, qualora la sede del nuovo istituto venga riportata alla prima ipotesi del 2006, al cosiddetto campetto".

“Di fronte alle criticità strutturali emerse nella discussione”, spiegano Aldo Reschigna e Gianna Pentenero, “abbiamo proposto al sindaco di Stresa di compartecipare fino a due milioni di euro alla realizzazione del nuovo stadio di calcio, per permettere in questo modo di realizzare il nuovo edificio nell’attuale campo sportivo. Attendiamo una risposta dell’amministrazione comunale in tempi brevi, convinti come siamo che sia necessario individuare al più presto un percorso concreto e fattibile che permetta la salvaguardia e il rilancio di una realtà formativa di grandissimo livello non solo sul piano locale, ma anche nazionale, come il Maggia. La Regione è da tempo disponibile a fare la sua parte sul piano degli investimenti”.