Articolo

28 aprile 2017 VERBANIA

Veneto Banca, l'assemblea dei soci nomina 3 nuovi consiglieri

Cronaca
Si è svolta oggi a Villa Spineda a Venegazzù di Volpago del Montello l’Assemblea dei Soci Veneto Banca, presenti 147 soci in proprio o per delega, in rappresentanza del 97,66% del capitale sociale. L’Assemblea ha deliberato la nomina di tre Consiglieri di Amministrazione: Fabrizio Viola, Alessandro Potestà e Paola Pierri (tutti quali amministratori indipendenti), per gli esercizi sociali 2016, 2017 e 2018. Nominato anche il Collegio Sindacale per gli esercizi 2017, 2018 e 2019 così composto: Marcello Condemi (Presidente), Francesca Cecchin (Effettivo), Diego Cavaliere (Effettivo), Chiara Curti (Supplente), Lorenzo Tirindelli (Supplente). Approvato il bilancio al 31 dicembre 2016. Il risultato netto dell’esercizio è negativo per 1.502 milioni di euro, conseguenza principale del rafforzamento del presidio dei rischi. 1.288 milioni di euro di rettifiche di valore su crediti con significativo rafforzamento delle coperture sui crediti deteriorati (circa +8 punti percentuali anno su anno). 434 milioni di euro di accantonamenti a fondi rischi e oneri connessi al rischio litigations su azioni VB e agli esiti dell’offerta di transazione. La copertura dei crediti deteriorati è al 45,2% (+7,5 p.p. rispetto a fine 2015). Copertura delle sofferenze al 59,4% (2,9 p.p. rispetto a fine 2015). Liquidity Coverage Ratio (LCR) superiore ai minimi regolamentari a fine 2016. Emesse a febbraio 2017 obbligazioni con garanzie statali per 3,5 miliardi di euro. LCR a fine febbraio al 128%. Ratio patrimoniali pro forma (CET 1 Ratio all’ 8,1%, Total Capital Ratio al 10%) superiori ai minimi regolamentari ma inferiori al target SREP 2016.