Articolo

03 gennaio 2020 GRAVELLONA T. t.a.

"Prestanome" di veicoli smascherato

Cronaca Prima pagina

E' risultato essere un "prestanome" di veicoli il cittadino bulgaro scoperto dalla Polizia municipale di Gravellona Toce essere l'intestatario di una ventina di mezzi italiani che, dopo le procedeure del caso, sono stati cancellati d'ufficio tramite il Pra. L'uomo nel tempo si era intestato un numero elevato di veicoli, di cui alcuni poi trasferiti all'estero, che poi prestava o cedeva ad altre persone al fine di poter circolare senza problemi. Il tutto agevolato dal fatto che il bulgaro in passato era registrato come commerciante di auto, pertanto ogni passaggio di proprietà veniva compiuto a costi inferiori rispetto ad un normale cittadino. Un'indagine a cui gli agenti alla guida della comandante Teresa Trapani hanno lavorato per oltre un mese, permettendo però la radiazione dei veicoli, oltre che la chiusura dell'impresa di commercio dei mezzi che veniva svolta illegalmente. Uno di questi è stato sorpreso circolare abusivamente sul territorio per cui è scattato il sequestro. Il conducente che era alla guida non è stato in grado di giustificare il possesso del veicolo.