Articolo

10 febbraio 2018 VERBANIA Redazione

Verbania, inseguimento a 200 all'ora per fermare pilota ubriaco

Cronaca

Sfugge a un posto di blocco a Intra, ma dopo un rocambolesco insegumento con punte di 210 chilometri orari viene preso nella zona di Feriolo. La scorsa notte alle 4 in prossimità dell’hotel “Ancora” di Intra una pattuglia della Volante della Polizia intimava “l’alt” ad una Fiat 500 Abarth.
Di fronte al comando, l’autovettura dapprima rallentava salvo, subito dopo, accelerare in maniera repentina e darsi alla fuga. L’inseguimento si protraeva a lungo. In località Fondotoce, il pirata della strada dava il peggio di sé affrontando contromano il curvone in prossimità dell’ufficio postale di via 42 Martiri e, successivamente, imboccando, ancora una volta contromano, la rotatoria con la S.P. 167 (Feriolo – Fondotoce).

Dopo essersi nascosto in un posteggio, il fuggitivo è stato fermato dai poliziotti. Alla guida A.C., 30enne cittadino italiano residente in Baveno. Aveva un tasso alcolemico di 1,2 grammi di alcol per litro di sangue, un valore due volte e mezzo superiore a quello massimo previsto dalla legge.

Per lui patente ritirata, sanzioni per le diverse infrazioni al codice della strada e denuncia per i reati di guida sotto l’influenza di alcol e resistenza a pubblico uffciale.