Articolo

19 aprile 2022 DOMODOSSOLA Arianna Parsi

Donna di Domodossola nei guai per oltraggio e resistenza ai carabinieri

Cronaca Prima pagina

Brutta sorpresa, e non nell’uovo di Pasqua, una volta passata la sbornia, per una domese che nel fine settimana è stata deferita all’autorità giudiziaria per oltraggio e resistenza ai carabinieri. Secondo quanto riferito con una nota stampa da questi ultimi, la donna si trovava in un bar di Domodossola quando i proprietari del locale si sarebbero accorti che aveva un po’ esagerato, e avrebbero chiamato il 118 per prestarle soccorso. All’arrivo dei paramedici, però, la domese avrebbe reagito in maniera abbastanza esplicita da far capire di non voler l’aiuto di nessuno. A quel punto i soccorritori avrebbero quindi deciso di contattare la Centrale operativa della compagnia Carabinieri di Domodossola, che ha proceduto ad inviare sul posto la pattuglia di Crodo, in servizio in quell’arco temporale. Nemmeno i militari sarebbero però riusciti a convincerla, anzi. Alla vista degli uomini in divisa la donna avrebbe reagito con veemenza fino a quando i carabinieri sarebbero riusciti a bloccarla e a caricarla sull’ambulanza che l’ha portata al San Biagio a Domodossola. Come detto ora la domese è accusata di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.