Articolo

15 marzo 2021 ro.bi.

L'Agenzia italiana del farmaco ha vietato in via precauzionale e temporanea l'uso di AstraZeneca

Cronaca Prima pagina

La notizia è stata battuta pochi minuti dalle agenzie stampa: l’Aifa, Agenzia italiana del farmaco, ha deciso in via precauzionale di vietare l’utilizzo del vaccino AstraZeneca. L’Aifa ha fatto questa scelta «in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell'Ema» estendendo il divieto «su tutto il territorio nazionale». «La decisione - spiega un comunicato dell’Aia - è stata assunta in linea con analoghi provvedimenti adottati da altri Paese europei. Ulteriori approfondimenti sono attualmente in corso. L'Aifa, in coordinamento con l'Ema e gli altri Paesi europei, valuterà congiuntamente tutti gli eventi che sono stati segnalati a seguito della vaccinazione e renderà nota tempestivamente ogni ulteriore informazione che dovesse rendersi disponibile, incluse le ulteriori modalità di completamento del ciclo vaccinale per coloro che hanno già ricevuto la prima dose».