Articolo

30 maggio 2021 VIGNONE l.zir.

Filippo Ganna vince la cronometro finale del Giro d'Italia a Milano nonostante una foratura

Sport Prima pagina

Filippo Ganna ha chiuso alla grande il Giro d’Italia vincendo la cronometro finale di Milano. Il campione del Vco, il giorno dopo l’abbraccio ricevuto da Verbania nella partenza della tappa che dal lago Maggiore è arrivata all’Alpe Motta, ha dominato i 30 chilometri corsi contro il tempo con una prova di forza impressionante, vinta nonostante una foratura negli ultimi chilometri. Con il traguardo ormai in vista infatti Ganna si è dovuto fermare perché la ruota posteriore della sua bicicletta era a terra, una foratura causata dall’impatto con un tombino. Il cambio di bici è stato rapido, ha perso però dei secondi preziosi ma nonostante ciò aveva impresso un ritmo talmente forsennato che è riuscito a superare anche questo inconveniente. L’unico che avrebbe potuto rovinargli la giornata era il francese Remi Cavagna, che ha però sbagliato una curva cadendo e ha chiuso secondo, terzo posto di giornata per Edoardo Affini. Per Ganna una doppia festa a Milano, personale per la vittoria di tappa (la seconda nel Giro 2021, dopo il prologo sempre a cronometro che aveva conquistato a Torino) e di squadra perché il suo capitano Egan Bernal ha vinto il Giro. Nel successo del colombiano c’è tanto del lavoro di squadra fatto in tre settimane di gara dalla Ineos Grenadiers e in questo lavoro un apporto consistente nel ruolo di gregario di Bernal l’ha fatto proprio Ganna.