Articolo

14 maggio 2021 DOMODOSSOLA Arianna Parsi

Si pensa al trasferimento del centro vaccinale dell'Asl del San Biagio di Domodossola all'ex sede della Comunità montana di via Romita

Cronaca Prima pagina

Sarà probabilmente trasferito all’ex sede della Comunità montana, oggi Unione dei Comuni, in via Romita a Domodossola, il centro vaccinale dell’Asl che oggi si trova all’ospedale San Biagio. «Una scelta determinata dal fatto di spostare le vaccinazioni fuori dall’area dell’ospedale - fanno sapere dall'Azienda sanitaria - dato che oggi il nosocomio non presenta più alcun caso Covid al suo interno e vorremmo quindi dividere nettamente gli ambiti. Soprattutto durante la settimana, quando c’è il rischio di sovrapposizione tra il lavoro vaccinale e quello dei poliambulatori». Ieri, giovedì, c’è stato il sopralluogo dei tecnici all’interno dello stabile di via Romita dove i vaccini dovrebbero essere fatti all’ultimo piano, dove c’è la sala conferenze. L’Asl è alla ricerca dei pannelli divisori per le singole postazioni, sembra un massimo di quattro, ma la notizia non è confermata. L’auspicio da parte dell’Asl Vco è di poter iniziare entro il primo giugno ma la data è subordinata al reperimento dei pannelli.