Articolo

30 aprile 2019 BAVENO Redazione

Baveno, imprenditore scoperto con carico di droga. Sequestrati 8 chili di marijuana

Cronaca

BAVENO - Le Fiamme gialle della Compagnia di Verbania hanno arrestato un imprenditore milanese e sequestrato 8 kg di marijuana unitamente a dosi di cocaina, pasticche a base di oppiacei, sostanze da taglio, nonché l’attrezzatura necessaria per la coltivazione, l’essicazione ed il confezionamento di droghe leggere, oltre duemila euro di contanti.
Una pattuglia di finanzieri con l’ausilio di una unità cinofila aveva sottoposto a controllo alcune autovetture all’uscita dell’autostrada di Baveno. Il pastore belga Malinois si è fermato ad annusare con insistenza una macchina. Nel bagagliaio sono state trovate due buste sottovuoto contenenti marijuana per un peso complessivo di 1,2 chilogrammi circa. Sono dunque scattate le perquisizioni nell’abitazione dell’imprenditore, che risiede in provincia di Milano. I controlli nella casa hanno portato a trovare un altro involucro del peso di circa 800 grammi di marijuana confezionato sottovuoto già pronto per la vendita, oltre a 6 chili di marijuana ancora da confezionare, dosi di cocaina, pasticche a base di oppiacei e sostanze da taglio. E sempre il pastore belga, fresco di corso d’addestramento in un centro umbro, ha portato i finanzieri in una cantina dove erano invece presenti 10 vasi e 5 lampade per favorire la crescita delle piante, apparecchi e pannelli per climatizzare il locale nonché filtri per eliminare l’odore delle piante coltivate. Il locale e le attrezzature rinvenute sono state sottoposte a sequestro.
L’imprenditore milanese è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria di Verbania per essere interrogato.