Articolo

16 giugno 2021 COSSOGNO Tiziana Amodei

E' stato trovato privo di vita il corpo del 65enne che da sabato aveva fatto perdere le proprie tracce in Val Grande

Cronaca Prima pagina

E’ stato ritrovato intorno alle 10.30 di questa mattina il corpo senza vita di Enrico Ferrazzi, il 65enne di Cardano al Campo (Varese), che risultava disperso in Val Grande da sabato 12 giugno, quando la moglie non avendo sue notizie aveva fatto scattare l’allarme. Il corpo giaceva sul tratto di torrente che da Pogallo porta a Pian dei Boit. Lì vi sarebbe caduto con ogni probabilità già sabato, compiendo un volo di circa un centinaio di metri, mentre stava salendo verso Pian di Boit, dove aveva un appuntamento con alcuni amici. Da sabato i tecnici del Soccorso alpino e speleologico piemontese con le squadre a terra, gli esperti in ricerca e una squadra forre per perlustrare l’alveo del rio Pogallo, le Unità cinofile per la ricerca in superficie, gli uomini del Soccorso alpino della Guardia di finanza con un elicottero per il trasporto a monte delle squadre, i Carabinieri forestali e i Vigili del fuoco, anche loro con un elicottero, non avevano mai smesso di cercarlo. Sul posto, durante i primi giorni di ricerche si erano portati anche i familiari dell'uomo. Il corpo di Ferrazzi, recuperare dai soccorritori, è poi stato portato a Cicogna, dove il medico legale non ha potuto fare altro che costatarne la morte. Ed è stato un coordinamento tra soccorritori e forze dell’ordine definito da chi ha operato sul posto «ottimo». Ci sarebbe stata infatti una grande sinergia tra le parti coinvolte che ha permesso di ritrovare, purtroppo senza vita, il corpo del 65enne.