Articolo

22 maggio 2020 DOMODOSSOLA Arianna Parsi

Covid-19, una decina di dipendenti del Comune di Domodossola in isolamento

Cronaca Prima pagina

Una decina di dipendenti del Comune di Domodossola sono in isolamento domiciliare. Una forma precauzionale dopo che, un paio di settimane fa, un dipendente era risultato positivo al test Covid-19. Sembra che l’uomo, dopo una piccola influenza, fosse stato sottoposto al test dal medico di famiglia e, risultato positivo, era quindi scattato il protocollo per capire con chi fosse entrato in contatto. Da qui la misura precauzionale che vede una decina di dipendenti, fino a metà della prossima settimana, in isolamento domiciliare pure essendo tutti negativi al test. Vale ricordare che sin dall’inizio della pandemia l’amministrazione domese, e i dipendenti, hanno preso tutte le misure necessarie di sicurezza, con la chiusura al pubblico degli uffici, se non per questioni urgenti, alcuni lavoratori in smart working, altri in ferie, dato anche l’alleggerimento delle pratiche da sbrigare. Stesso meccanismo per gli amministratori che solo con l’avvio della "fase 2" hanno ricominciato a calendarizzare le commissioni. Anche il consiglio comunale di mercoledì scorso era stato a distanza. Sono un centinaio i dipendenti che lavorano per il Comune di Domodossola e il caso segnalato, essendo di due settimane fa, non dipende dalla riapertura dettata dalla "fase 2". Vale ricordare, però, che ci sono ancora casi di contagio ed è bene prestare la massima attenzione con il lavaggio frequente delle mani, l’uso della mascherina ed evitando i luoghi affollati.