Articolo

02 novembre 2022 VERBANIA Luisella Mazzetti

Oggi un incontro per presentare il progetto di messa in sicurezza del torrente Stronetta e del fiume Toce

Cronaca Prima pagina

È stato presentato nel pomeriggio di oggi, mercoledì 2 novembre, nella sede di Acqua Novara Vco a Fondotoce, il progetto di messa in sicurezza del torrente Stronetta e del fiume Toce. A parlarne sono stati i sindaci di Verbania, Silvia Marchionini, di Baveno, Alessandro Monti, e di Gravellona Toce, Gianni Morandi. A rappresentare la Provincia del Vco, invece, c’era il vice presidente, Rino Porini. Ad aprire l'incontro è stata un'introduzione di Silvia Marchionini, che ha ricordato gli eventi alluvionali dell’ottobre 2020 che allagarono, causando ingenti danni, parte di Fondotoce dove si trovano la zona industriale e il Tecnoparco. «Ricorderete - ha detto Marchionini - che subito dopo ci fu una grande presenza di politici a vario titolo che vennero qua per sincerarsi della situazione del territorio, in particolare delle aree urbanizzate e industriali. L’arrivo dei ristori da parte della Regione ha avuto una tempistica molto lunga e c’è ancora qualcuno che mi chiama per chiedere quando arriveranno. Come sindaci interessati, io di Verbania, Monti di Baveno e Morandi di Gravelloba abbiamo pensato di metterci insieme al di là dei confini geografici perché se qua dovessero chiudere delle imprese le ripercussioni sarebbero su tutto il territorio». La parola è poi passata al geologo Giovanni Capulli che ha presentato il progetto che avrà un costo di circa 5 milioni di euro, per il quale verranno al più presto cercati i fondi. Importanti saranno gli interventi spondali, la costruzione di vasche di laminazione per il materiale fine, la realizzazione di difese arginali perché non vi sia una fuoriuscita del residuo di acqua, ovvero di sola portata liquida, oltre a piccole sistemazioni di briglie e soglie che sono danneggiate.