Articolo

27 luglio 2015 NOVARA

Addio a Vassalli, il nostro paesaggio nei suoi romanzi

Cronaca
E' morto ieri sera a 73 anni all'hospice Monsignor Zaccheo di Casale Monferrato lo scrittore novarese Sebastiano Vassalli. Candidato al Nobel e prossimo Campiello alla Carriera era stato colpito da una malattia fulminante e incurabile. La camera ardente sarà allestia in prefettura a Novara. In molti suoi romanzi, reale o trasfigurato, il paesaggio del Novarese, del Vco e della Valsesia è sempre stato ben presente. E vale la pena ricordare che “La chimera” che dà il titolo al suo romanzo più celebre (1990) altro non è che la sagoma del Monte Rosa visibile dalla Pianura padana. Nel 2013 era stato tra gli ospiti di Letteraltura a Verbania (foto) e nel 2008 aveva inaugurato la Fabbrica di Carta a Villadossola.