Articolo

02 ottobre 2019 BELGIRATE Franco FIlipetto

Un 39enne muore investito sulla statale 33

Cronaca Prima pagina

Un 39enne è stato travolto e ucciso a Belgirate mentre attraversava la strada per raggiungere il suo furgone parcheggiato in una piazzola. E’ accaduto alle 6.30 di questa mattina in via Mazzini, ovvero la statale 33 del Sempione, 30 metri superato il confine con Lesa. La vittima è Federico Tagini, idraulico residente a Tapigliano, frazione di Nebbiuno, nell Vergante. Dopo aver consegnato un pacco nelle vicinanze di villa Falciola, l'uomo stava facendo ritorno al suo Fiat Doblò quando, uscito da un cancelletto, ha attraversato sul passaggio pedonale mentre sopraggiungeva da Stresa la Bmw 318D condotta da un 44enne residente a Stresa che lo ha colpito in pieno facendogli fare un volo di una ventina di metri. Da Arona è intervenuta in pochi istanti un'ambulanza medicalizzata della Croce Rossa che lo ha caricato a bordo, ma mentre stava per raggiungere al Dea del Santissima Trinità di Borgomanero è spirato. Constatato il decesso, la salma è stata ricomposta all’obitorio. Sul posto per i rilievi del caso è giunta una pattuglia della Polstrada di Verbania; per regolare la viabilità sono intervenuti gli agenti della Polizia Associata dei Comuni del Vergante e i carabinieri della stazione di Lesa. Le cause potrebbero essere imputate all’oscurità, ad una distrazione dell’operaio che, oltre a non aver visto l’auto sopraggiungere, non ne ha sentito neppure il rumore. In quel tratto di strada il limite di velocità è fissato nei 30 chilometri orari. La vittima, che lascia due figli in tenera età, è conosciuta anche nell’Aronese, il padre Franco è idraulico pure lui, la mamma, Luisella Grazioli, è molto conosciuta in quanto impiegata dell’Ufficio postale di Arona. La compagna gestisce un bar sul lungolago aronese. La famiglia dieci anni fa aveva perso un altro figlio, Lorenzo, fratello di Federico, morto a 19 anni per un tumore. Disagi per il traffico sino alle 10, terminata la rimozione della vettura e i rilevamenti degli agenti della polstrada.