Articolo

11 ottobre 2017 VERBANIA Redazione

Furti in casa nel Vco, manette per due: accusati di 19 colpi

Cronaca

Due cittadini albanesi residenti nel Verbano e Cusio finiscono in carcere. Accusati di essere gli autori di 19 furti in abitazione.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Verbania hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal GIP del Tribunale di Verbania a carico di due cittadini albanesi, residenti a Verbania e Gravellona Toce, ritenuti a vario titolo responsabili di 19 furti aggravati in concorso ai danni di abitazioni. I reati sono stati commessi da metà dicembre 2016 ad inizio febbraio 2017, in vari comuni di Vco e Novarese (Comuni colpiti: Verbania, Cambiasca, San Bernardino Verbano, Mergozzo, Premosello Chiovenda, Ornavasso, Gignese, Ghiffa, Cannobio, Armeno, Lesa).
L’indagine - spiegano dall'Arma -, iniziata nel mese di dicembre 2016 a seguito di numerosi furti in abitazioni commessi nei comuni di Cannobio e Mergozzo, aveva già consentito, in una prima fase, di denunciare a piede libero 4 cittadini albanesi e di recuperare e restituire la refurtiva, costituita da monili in oro e denaro contante, ai legittimi proprietari.

Argomenti