Aggiornato al 12 Aprile 2024

Borghi: “Stop alla centrale a biomasse”

E’ scontro aperto tra maggioranza e opposizione sulla nuova centrale a biomasse di Vogogna. Alla richiesta di dimissioni del sindaco giunta dalla minoranza, Borghi risponde con un duro comunicato.
Il Gruppo di opposizione, formato dai Consiglieri Comunali Fabio Iacopino, Stefania Napoli e Maurizio Savaglio, ha comunicato oggi attraverso una nota stampa di aver deciso «a seguito di approfondita valutazione in questi ultimi giorni e in particolare dopo la calda riunione di ieri sera al Castello, sul tema della Centrale a Biomasse di richiedere una convocazione urgente del Consiglio Comunale».
Non si è fatta attendere la replica di Borghi: «Con riferimento alla vicenda della centrale a biomasse di Vogogna, e alla successiva strumentalizzazione fatta dal gruppo di minoranza, e’ opportuno precisare – al fine di evitare dubbi di ogni sorta- una questione essenziale. Fa parte del modus operandi di questa amministrazione il percorso partecipato e la concertazione con i cittadini.
Ieri sera è emersa una contrarietà dei cittadini, e voglio dire con chiarezza che noi rispetteremo il volere della nostra comunità. Per questo proporrò al gruppo di maggioranza l’adozione di una specifica mozione nel prossimo consiglio comunale già in calendario entro il 30 settembre che, dando ascolto alla volontà dei nostri cittadini, stabilisca la revoca della procedura per la realizzazione dell’impianto a biomassa.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL
ponti-abusivi-finanza-per-sito