Aggiornato al 18 Aprile 2024

Manutenzione a Baveno: noi ci siamo impegnati

Gentile Direttore
Siamo Anna Montalto e Franco Ottinetti, consiglieri di minoranza nel comune di Baveno Con riferimento all’articolo apparso a pagina 2 del n° 69 (4 settembre ’13) con titolo “verde
dimenticato, l’albergatore: dobbiamo dire basta”, vorremmo fare alcune precisazioni.
Il Signor Luca Pagani asserisce che gli amministratori li vedi solo passare in moto o in auto: possiamo garantire che noi due passiamo anche a piedi per le strade del nostro paese, che ci
rendiamo conto della situazione delle strade e della manutenzione del verde e che se qualche concittadino ci ferma per strada o ci telefona per segnalarci qualche problema, approfondiamo l’argomento. Come consiglieri di minoranza non possiamo decidere i lavori da fare, ma facciamo il
possibile per sollecitare la Giunta ad intervenire.
Sul problema della manutenzione del verde abbiamo presentato un’interpellanza in data 22.09.2011, al quale il Sindaco ha risposto nel corso della seduta di Consiglio del 24.11.2011, prendendo atto e condividendo le premesse, giustificando la situazione con il caldo eccessivo della stagione estiva e prendendo l’impegno per l’anno successivo (2012) per interventi soprattutto nel centro cittadino.
Quindi, almeno noi due, questo argomento lo conoscevamo e abbiamo fatto quello che potevamo. Ognuno può poi valutare se l’impegno è stato mantenuto. Ne approfittiamo per dire grazie ai Volontari della Protezione Civile di Baveno che quest’anno hanno iniziato la pulizia dell’alveo del Torrente Selvaspessa, con un deciso miglioramento della situazione.
Per quanto poi riguarda il Festival Giordano, condividiamo le perplessità del Signor Pagani: è dall’inizio del mandato che, assieme agli altri componenti la minoranza, chiediamo di conoscere nel dettaglio il costo dell’iniziativa, al fine di poter valutare se è valida oppure no. Purtroppo sinora abbiamo ricevuto solo generiche indicazioni sul costo a carico dell’Amministrazione Comunale, ma non un bilancio dettagliato. Infine le elezioni del prossimo anno: abbiamo sempre sollecitato la partecipazione e la proposizione
di temi per il miglioramento del paese; non possiamo che vedere con favore l’impegno diretto di cittadini che vogliano proporsi come amministratori del bene comune.
Grazie per l’attenzione

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

longoborghini-per-sito