Aggiornato al 19 Aprile 2024

I migliori formaggi del Vco a Cheese

I formaggi del Verbano Cusio Ossola saranno presenti, con il meglio della produzione casearia internazionale, all’edizione 2013 di Cheese: la manifestazione biennale organizzata a Bra (Cn) da Slow Food. In collaborazione con gli Assessorati all’Agricoltura e alla Montagna della Regione, molte delle aziende agricole casearie del VCO – con il coordinamento dell’amministrazione provinciale – interverranno in diverse situazioni della kermesse, che avrà luogo dal 20 al 23 settembre.
Il Verbano Cusio Ossola si attesta, con un numero pari a 81, al terzo posto nella classifica piemontese – dopo Torino (355) e Cuneo (131) – per numero di aziende agricole casearie. Secondo i dati del recente censimento nazionale dell’agricoltura, sono le Valli Antigorio, Formazza e Vigezzo ad avere un primato in termini di caseifici in rapporto a superficie territoriale, densità abitativa e aziende agricole presenti.

Il programma diffuso dalla Provincia prevede:

Venerdì 20 alle 16,00 con l’Ossolano d’Alpe vi sarà un’occasione di approfondimento – e assaggio – di formaggio ottenuto da latte di animali da pascolo, garanzia di prodotti ad alta qualità nutritiva. Sempre venerdì, la condotta ossolana di Slow Food, la Provincia e il Comune di Trasquera segnaleranno la candidatura dei caprini prodotti da alcune famiglie del paese divedrino, quale piccola produzione da salvaguardare, inserendola nella ‘lista’ dell’Arca del Gusto.

Sabato 21 alle 10,00 si esporrà il progetto della rete delle fattorie didattiche della Regione Piemonte e del VCO proponendo momenti di educazione alimentare, mentre dalle 10,30 sarà la volta della presentazione, nello spazio dell’Assessorato all’Economia Montana, del Formaggio Ossolano dell’Alpe Monscera dell’azienda agricola di Marina Della Piazza. Anche per questo prodotto dell’Alta Val Bognanco segnalazione, per iniziativa de La Casera di Verbania (negozio, cantina di affinamento e spazio di degustazione di ‘formaggi d’autore), per il suo inserimento nell’elenco dell’Arca del Gusto.

Stessa ‘cornice’ domenica 22 per i formaggi della Latteria Turnaria di San Michele, con i prodotti dell’azienda di Gabriele Scilligo e di Franca Sgrena. Sempre domenica, alle 12,00, avverrà la dimostrazione di marchiatura delle forme di Bettelmatt e a seguire, nello stand dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura, degustazione del più celebrato dei formaggi ossolani (rigorosamente prodotto in soli sette alpeggi di Valle Formazza e Antigorio) insieme all’Ossolano di Crodo, del Formazza dell’azienda di Renzo Pennati, in abbinamento con il vino DOC Valli Ossolane.

Lunedì 23, sempre nello spazio dell’Assessorato all’Economia Montana, vetrina per i formaggi prodotti nel Parco dell’Alpe Veglia dell’azienda di Giuseppe Degiuli e per i formaggi di capra di Renzo Minoletti, preparati nel nuovo caseificio d’alpeggio a Santa Eurosia nel comune di Trarego Viggiona. Alle 13,00 presso l’Istituto Velso Mucci (in Via Craveri, 8) verrà proposto un Laboratorio del Gusto coordinato dalla Condotta Slow Food Valle Ossola e da Stefano Allegranza del ristorante Stella di Domodossola. Protagonisti dell’evento il caprino ossolano di Marisa Cottini, il Bettelmatt, l’Ossolano stagionato in vinacce di Prunent della Latteria di Crodo e l’erborinato di capra della Latteria di Vigezzo, accompagnati da pane e ‘crescenzin’ di Coimo del forno Conti e dai vini della cantine Garrone.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

funerale-roberto-fantone