Aggiornato al 21 Maggio 2024

Un inverno da eremiti in val Grande

«Siete le prime persone con cui entro in contatto da novembre». Così avrebbe detto alle guardie forestali che nei giorni scorsi stavano facendo un giro di ricognizione in Val Grande, Gianfranco Bonaldo, meglio conosciuto come Gianfry, il semi-eremita che vive al bivacco dell’Alpe Vald. L’uomo ha riferito di avere ancora a disposizione viveri sufficienti.

Gli uomini della Forestale spiegano poi che sui sentieri interni del Parco l’innevamento persiste sino ai 100 metri e che le nevicate hanno compromesso in molti punti l’agibilità dei sentieri – qui come quasi ovunque in Ossola – a causa di schianti di alberi. I rilevatori del servizio Meteomont, hanno evidenziato neve, ai valichi, che arriva a 3 metri e mezzo, e numerose tracce di valanghe di medie dimensioni.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-20240518-WA0002