Aggiornato al 20 Maggio 2024

Mercoledì i funerali di Rachele

E’ stato concesso il nulla osta alla sepoltura di Rachele Sanabia, la bambina di 3 anni morta il 29 marzo nell’appartamento di via Muller a Intra, dove viveva con la madre e con il suo compagno, che si trova ancora all’Istituto di Medicina legale di Milano, dov’era stata portata una decina di giorni fa per permettere all’esperta anatomopatologa Cristina Cattaneo (ai più conosciuta per essersi occupata del caso di Yara Gambirasio) di effettuare l’autopsia ed esami approfonditi per scoprire la causa del decesso.
Una delle ipotesi è che la morte possa essere stata causata dalla caduta dal triciclo su cui la piccola stava giocando quel pomeriggio.
Già fissata, dunque, la data dei funerali di Rachele, di origine dominicana, che si svolgeranno mercoledì 23 aprile alle 14 nella chiesa di Madonna di Campagna, poi il corpicino verrà tumulato nel cimitero di Suna.

Intanto la madre, Paula Sanabia, ha lasciato l’ospedale Castelli dove si trovava ricoverata dal giorno della tragedia a causa dello choc subìto. Con il compagno Fulvio Valoggia ha fatto ritorno nella casa di via Muller, il cui dissequestro è stato disposto dalle forze dell’ordine pochi giorni fa.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-20240518-WA0002