Aggiornato al 27 Maggio 2024

Prende a male parole la fidanzata, poi resiste agli agenti

È un trentenne residente in città già noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti il giovane arrestato nel pomeriggio di domenica 4 maggio a Verbania con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Si è presentato a casa della fidanzata, nei pressi del supermercato Coop, a Intra, e ha iniziato ad aggredire verbalmente sia la ragazza che la madre di quest’ultima, che spaventata ha chiamato il 113 chiedendo aiuto. La Squadra volante della Polizia è arrivata in poco tempo e ha trovato le due donne in forte stato di agitazione e il giovane seduto sul divano. In quel momento sembrava tranquillo ma alla vista degli agenti ha ricominciato a dare in escandescenza. Altri particolari su Eco Risveglio in edicola domani.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

auto-cc-per-sito