Aggiornato al 14 Aprile 2024

Frontalieri sull’aliscafo, ecco l’ipotesi sperimentale

Ieri il sindaco di Verbania, Silvia Marchionini, ha incontrato il direttore generale della Navigazione Lago Maggiore Marcello Coppola, per definire ulteriormente le modalità sperimentali del servizio di aliscafo “Frontalieri con le ali”.

Da palazzo di città si comunica che da oggi al numero verde della Navigazione Lago Maggiore 800 551 801 è possibile lasciare il proprio nome come persona interessata a sperimentare il servizio.

“Anche il sindaco Marchionini è disponibile personalmente tramite la mail silvia.marchionini@gmail.com, per favorire l’esperimento che si deve attagliare il più possibile sui bisogni dei lavoratori frontalieri.
Con la stessa disponibilità operativa anche il consigliere comunale Gianluca Zappoli: gianluca.zappoli@hotmail.it”.

Nei prossimi giorni sarà possibile lasciare la propria iscrizione e compilare un questionario per le stesse ragioni di buona funzionalità presso: www.frontalieriverbania.it.

Entro fine mese si definiranno i dettagli di servizio e di costo per gli utenti: abbonamenti mensili, blocchetti da 10 corse; probabilmente il costo base sarà di 12 euro a corsa A/R, incluso il parcheggio auto presso l’imbarcadero di Intra.

Orari da confermare, le ipotesi sono: partenza alle ore 6,15, rientro con partenza dal territorio elvetico alle 17.

Infine dal Comune informano che nei prossimi giorni Silvia Marchionini si incontrerà con i sindaci interessati al servizio, in particolare con riferimento all’ipotesi di fermata a Cannobio e Brissago.
Con il Sindaco di Locarno si sta definendo un accordo per i trasporti locali anche in chiave Expo 2015.

L’obiettivo è quello di riunire un gruppo di 150 frontalieri interessati alla sperimentazione, così da rendere sostenibile un accordo con la Navigazione fino al 31/12/2014. L’esito della sperimentazione, se positivo, vedrà il rinnovo immediato per tutto il 2015.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

biblioteca-domo