Aggiornato al 22 Aprile 2024

Statale chiusa almeno sino a sabato

Tre-quattro giorni di lavori per riaprire la statale 34 a Suna. L’amministrazione comunale verbanese ha diffuso una nota nella quale si informa che il sopralluogo effettuato oggi sulla piccola voragine sulla statale 34 apertasi all’altezza della Beata Giovannina, alla presenza del gestore della strada – Anas – e l’amministrazione Comunale (presenti il sindaco Silvia Marchionini e l’assessore alla viabilità Giovanni Alba) ha visto fare il punto sugli interventi che partiranno già domani. Secondo una prima indagine, necessiteranno di circa tre-quattro giorni di lavoro prima della possibilità di riattivare la normale circolazione.
“Ovviamente solo domani, con la partenza dei lavori sarà possibile avere un quadro più certo (visto anche le condizioni climatiche avverse previste nelle prossime ore), per una voragine apertasi, ad una prima analisi, per un piccolo smottamento del terreno sotto la sede stradale dovuto al “lavoro” delle acque di un piccolo rio presente”.

Fino al completamento dei lavori rimane in vigore la “nuova” viabilità che prevede per chi arriva da Fondotoce il passaggio da via Troubetzkoy sul lungo lago di Suna, mentre per chi deve raggiungere Gravellona Toce da Verbania deve, obbligatoriamente, usare la strada che passa nelle frazioni di Renco e Trobaso e porta a San Bernardino Verbano e poi a Fondotoce. Alla rotonda del tribunale c’è la deviazione obbligatoria verso viale Azari.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

inaugurazione-radioterapia-verbania