Aggiornato al 18 Aprile 2024

Aggredisce la moglie, scoprono un arsenale

A chiamare i carabinieri è stata la moglie, una 30enne originaria di Verbania residente a Pisano. Era stata aggredita dal marito, nel frattempo uscito di casa, e temeva per la propria incolumità.

I militari della stazione di Lesa l’hanno soccorsa, ma appena rientrato l’uomo, un 37enne originario della provincia di Varese, ha ripreso la lite. La moglie però ha rivelato che il marito possedeva delle armi: i carabinieri, mettendolo alle strette, hanno trovato prima un coltello e un machete nella sua auto, poi un fucile completo di baionetta, una pistola lancia razzi, e varie cartucce da caccia e da moschetto, tutto sotterrato in un campo a Oleggio Castello.

Il piccolo arsenale è stato sequestrato e l’uomo arrestato per detenzione illegale di armi, lesioni personali e minacce.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

longoborghini-per-sito